Cala. "Alla finestra. Pazzia monotona." Il Lavoratore della sera, 1 Feb. 1919. [238-6]