Canto XXVI. Della prima cantica di Danthe